THE FRONT SIDE – SVOLVAERGEITA      

simbolo file pdf


Accesso stradale

Da Bodo (raggiungibile in treno o in aereo da Oslo) prendere il traghetto per Moskenes (Lofoten): non è necessario prenotare il traghetto se si è a piedi; l’acquisto del biglietto avviene prima dell’imbarco. Una volta arrivati a Moskenes, è possibile noleggiare un’auto presso l’autonoleggio vicino all’ufficio informazione (proprio davanti al molo d’attracco).

Da Moskenes prendere la strada principale E10 in direzione nord verso Svolvaer (cartello indicatore all’uscita dal porto). Restando sempre sulla E10 dopo circa 130Km si raggiunge Svolvaer. Entrare in città e raggiungere il cimitero che rimane proprio sotto l’evidente struttura facilmente riconoscibile per le caratteristiche “corna” sulla cima.


Avvicinamento

Costeggiare il cimitero sulla sinistra (viso alla montagna) fino al termine e prendere la stradina a sinistra raggiungendo dopo pochi metri un sentiero che sale nel bosco. Seguire il sentiero (bolli rossi) salendo sempre diritti fino ad uscire dal bosco; continuare sul sentiero che ora sale in diagonale verso destra in direzione della parete. Raggiungere un bivio dove si prende la traccia verso destra. Abbassarsi brevemente in un canale raggiungendo l’attacco della via in corrispondenza di un ripiano alla base di una fessura obliqua verso sinistra e in corrispondenza di un alberello (30’).


Materiale


Note tecniche


Periodo consigliato

Estate.


Relazione

L’attacco è posto proprio alla base della fessura obliqua verso sinistra e in corrispondenza di un alberello e di una piazzola terrosa.


L1 Risalire la facile fessura obliqua e i successivi gradoni. Raggiungere una specie di diedro obliquo verso sinistra (diedro molto appoggiato) e risalirlo sostando al termine in corrispondenza di un piccolo ripiano subito prima di uno spigolino (sosta da attrezzare; IV+).


L2 Aggirare lo spigolino e risalire diritti per fessura inizialmente verticale fino ad un diedro fessurato. Risalire la struttura fino al termine uscendo a sinistra. Salire facilmente fino allo spigolo dove si sosta (sosta da attrezzare; V+).


L3 Traversare verso destra alla fessurina verticale e risalirla raggiungendo la grossa fessura diagonale verso destra. Proseguire lungo la fessura fino al termine (passo delicato all’inizio e a metà) in corrispondenza di un comodo ripiano (sosta da attrezzare; VI+).


L4 Proseguire lungo lo spigolo fessurato (verticale) e quindi continuare lungo la fessura in diagonale verso destra arrivando sulla verticale della base del corno sinistro. Superare la breve placca tornando verso lo spigolo a sinistra per poi risalire facilmente sul corno. Spostarsi verso l’estremità destra fino al bordo dove si sosta (sosta a resinati per la calata; IV+).


Dalla sosta, scendere con una doppia sul versante opposto fino alla forcella sottostante. Prendere il sentiero che scende a sinistra (spalle al mare) fino a ricongiungersi con la traccia di salita.


Note

Bella salita interamente da proteggere con una vista impareggiabile sul mare norvegese. Il periodo ideale per arrampicare alla Lofoten sono le ultime due settimane di luglio, poi il tempo diventa più instabile (soprattutto al mattino) ma, considerando che c'è sempre luce (almeno fino alla metà di agosto), si può benissimo iniziare a scalare nel tardo pomeriggio!