TRAVERSATA MONTE LEMA – MONTE TAMARO      

simbolo file pdf


Accesso stradale

Da Como prendere l’autostrada A9 in direzione nord raggiungendo il valico di Brogeda da cui si entra in Svizzera. Proseguire per l’autostrada previo possesso del bollino annuale acquistabile alla frontiera (circa 30€) per poi uscire a Lugano Sud. Proseguire sulla strada principale in direzione del lago di Lugano per circa 350m fino ad un incrocio dove si svolta a sinistra (via Calloni). Al semaforo successivo, svoltare a sinistra prendendo una strada in salita a tornanti. Restare sulla strada principale fino a prendere la cantonale in direzione Ponte Tresa. Restare sempre sulla cantonale fino a costeggiare il lago di Lugano. Proseguire sulla strada principale e, alla seconda rotonda, svoltare a destra per Pura e Novaggio. Restare sempre sulla strada principale (ora in salita) fino a raggiungere e superare Novaggio. Dopo circa 200m si arriva a Miglieglia e alla partenza della funivia dove si lascia l'auto.


Per raggiungere la partenza dell’ovovia del monte Tamaro, proseguire per l’autostrada fino all’uscita del monte Ceneri in prossimità della quale si trova la partenza dell’ovovia.


Note tecniche


Relazione

Dall’arrivo della funivia, prendere il sentiero sulla sinistra (indicazioni) che brevemente porta alla cima del monte Lema. Ridiscendere all’arrivo della funivia e prendere il sentiero per il monte Tamaro (indicazioni; direzione NNE).

Seguire sempre il sentiero principale (indicazioni ai bivi) salendo una cima secondaria poco dopo aver superato il rifugio del monte Lema. Con una serie di saliscendi si raggiunge una bocchetta con piccolo rifugio da cui inizia la spalla che porta al monte Gradiccioli. Risalire lungo il sentiero fino a raggiungere la cima del Gradiccioli (eventualmente evitabile per una traccia che taglia il versante est/nord-est della montagna e che inizia metà della spalla).

Proseguire lungo il sentiero che prosegue sostanzialmente sempre sul filo di cresta. Con una ripida salita, raggiungere la cima del monte Tamaro da cui si scende per il sentiero che porta al rifugio Tamaro e quindi all’Alpe Foppa dove parte l’ovovia che riporta a valle (5:00h).


Prevedere di lasciare un’auto al parcheggio d’arrivo dell’ovovia del monte Tamaro o, in alternativa, informarsi sul servizio di bus navetta che collega il parcheggio a Miglieglia (stazione di partenza della funivia per il monte Lema).


Note

Bella traversata decisamente meritevole per il vasto panorama che offre.

Il percorso è percorribile anche in senso opposto, prevedendo circa 1200m di dislivello per 6:00h.