BRUDELHORN – VALLESE      

domenica 05 settembre ‘10


Riprende l’attività dell’Alpinismo Giovanile con l’ennesimo cambio di programma: invece della due giorni prevista, dobbiamo accontentarci della sola domenica. Nonostante ciò, l’entusiasmo è sempre molto alto: i ragazzi potranno assaporare uno degli ultimi giorni delle lunghe vacanze estive condendolo con una calda e bella giornata sulle montagne Svizzere.

Il nostro obiettivo non è particolarmente prestigioso, ma la tranquilla valle dove si snoda il sentiero è decisamente meritevole: qualche casera qua e là è l’unico segno della presenza umana, testimonianze dei periodi in cui le vacche salgono alle alte quote per gustare la grassa erba alpina. Ora la stagione è avanzata e i placidi bovini sono già discesi verso quote minori in attesa dell’arrivo dei rigori invernali.

Percorriamo il primo tratto di sentiero ad un ritmo decisamente alto: devo quasi correre per restare dietro al gruppo dei Nadzgul e inizio ad avere qualche strana idea sulla possibilità che, forse, ci iscriveremo allo Scaccabarozzi... Ma poi, appena il sentiero inizia a salire, tutto rientra nella normalità mentre ci addentriamo sempre di più in questo solco vallivo allontanandoci al contempo dai rumori della strada del passo della Nufenen.

Uno specchio d’acqua blu ci saluta poco prima del passo da cui raggiungiamo la nostra cima, ottimo punto d’osservazione per le montagne del vallese. Intorno a noi si schiude una miriade di cime: verso est brilla il ghiacciaio del Rodano mentre a nord il Fisterarhorn gioca a nascondino con le nuvole. A ovest è un tripudio di 4000: i massicci del Dom e dell’Alpubel svettano poco lontano mentre in fondo distinguiamo perfettamente l’imponente sagoma di sua maestà il Monte Bianco!

Non c’è modo migliore per gustare il panorama se non riempiendosi lo stomaco davanti a simile bellezza! Contea e Terra di Mezzo ci attendono poco sopra le rive dello specchio d’acqua, mentre diverse marmotte giocano a rincorrersi sui pendii. Riuniti in un solo gruppo, con una lunga colonna, riprendiamo la strada del ritorno in fremente attesa della prossima uscita.


Cavallo Goloso


Per lasciare un commento, clicca QUI