VALLE BLANCHE – MONTE BIANCO      

simbolo file pdf


Accesso stradale

Da Aosta prendere l’autostrada per il traforo del Monte Bianco fino a raggiungere e superare l’uscita di Courmayeur. Restare in autostrada (indicazioni per il tunnel del Monte Bianco) che, poco oltre termina. Superare una breve galleria e proseguire sulla strada principale superando un grosso tornante verso sinistra, per poi raggiungere il tunnel del Monte Bianco (indicazioni).

Entrare nel tunnel (casello all'ingresso; attualmente – 2012 – il prezzo andata e ritorno è di circa 49€ e ha una validità di una settimana) per poi uscire in Francia. Proseguire in discesa raggiungendo Chamonix (indicazioni) e quindi la funivia per l'Aiguille du Midi (indicazioni per il parcheggio, posto all'ingresso del paese sulla destra).


Dal parcheggio attraversare la strada principale e raggiungere l'evidente partenza della funivia. Acquistare il biglietto di sola salita per l'Aiguille du Midi (due tronconi della funivia; attualmente – 2012 – il biglietto costa circa 39€).


Materiale


Note tecniche


Relazione

Dall'uscita della funivia, scendere a piedi al ghiacciaio lungo la cresta ben protetta da cordoni come parapetti (utili eventualmente i ramponi).

Raggiunto il ghiacciaio (consigliabile progredire avendo indossato l'imbraco) scendere nella piana sottostante in direzione del Tacul (di fronte all'Aiguille du Midi) e quindi puntare in diagonale verso sinistra dove meno ripido (direzione del rifugio Torino). Tenere sulla sinistra il grosso ronchione roccioso dove passano gli ovetti che portano alla punta Helbronner e quindi aggirarlo raggiungendo la Valle Blanche. Scendere ora lungo la Valle Blanche raggiungendo una zona più ripida e crepacciata. Restare sulla sinistra tenendo i seracchi sulla destra e scendere per un passaggio obbligato (prestare attenzione al pericolo caduta seracchi). Traversare verso destra passando sotto la zona dei seracchi lungo un tratto in falso piano (tratto sicuro perchè ben distante e riparato dalla possibile caduta seracchi), raggiungendo l'inizio della lunga lingua glaciale.

Proseguire lungo la lingua glaciale che, dopo un lungo tratto in falso piano, gira verso sinistra. Proseguire fino al termine del ghiacciaio (breve tratto ripido dove è necessario fare attenzione) quindi prendere una traccia in salita sulla sinistra (viso a valle, paletti bianchi e rossi). Salire per circa 100m e quindi proseguire lungo la traccia in falso piano verso destra fino ad un ristoro. Proseguire ora in discesa lungo una stradina. Superare il tracciato di una cremagliera per poi raggiungere brevemente una pista da sci e quindi Chamonix. Rientrare alla stazione di partenza della funivia superando il cimitero e quindi proseguendo lungo la strada principale.


Note

Itinerario in discesa su ghiacciaio (per questo è consigliabile avere uno spezzone di corda, qualche chiodo, ramponi e picozza); il percorso, molto ben segnalato dai numerosi passaggi, non è tecnicamente impegnativo eccezion fatta per un paio di brevi tratti obbligati. L’ambiente è spettacolare soprattutto nella parte alta del percorso; peccato per l’eccessivo sovraffollamento e per i costi esorbitanti.