LE COEUR DE LA MER – KLAUSEN PASS      

simbolo file pdf


Accesso stradale

Da Como prendere l’autostrada A9 in direzione nord raggiungendo il valico di Brogeda da cui si entra in Svizzera. Proseguire per l’autostrada previo possesso del bollino annuale acquistabile alla frontiera (circa 30€).

Tenere la direzione per il San Gottardo attraversando tutto il Canton Ticino fino a raggiungere il paese di Airolo dove si entra nel traforo del Gottardo lungo 17Km (attenzione a rispettare rigorosamente il limite di 80Km/h). Usciti dal tunnel, proseguire per circa 30Km fino ad Altdorf. Uscire dall’autostrada e prendere per il Klausenpass fino a Unterschachen (l’ultimo paese prima del passo). Proseguire sulla strada principale per il passo uscendo dal paese fino a raggiungere l’hotel del Klausen Pass poco prima del passo. Proseguire per alcune decine di metri superando una stradina sulla sinistra che porta ad un alpeggio. Lasciare la macchina allo spiazzo che si trova poco oltre sulla sinistra.


In alternativa (se lo spiazzo fosse occupato), lasciare l’auto al parcheggio di fronte all’hotel del Klausen Pass.


Avvicinamento

Dallo spiazzo tornare indietro lungo la strada del passo raggiungendo la stradina e quindi l’alpeggio. Proseguire in diagonale verso sinistra per prati in direzione dello sperone e del torrione posti sulla verticale tra la parete e l’hotel del Klausen Pass. Salire alla parete nel punto dove questa forma un grosso ed evidente spigolo arrotondato subito a sinistra dello sperone e del torrione sopra l’hotel (30min).


Dal parcheggio dell’hotel salire lungo la valletta a sinistra dello sperone e del torrione sopra l’hotel. Raggiungere quindi la base dell’evidente spigolo arrotondato subito a sinistra dello sperone e del torrione (itinerario un po’ più breve ma con un po’ più dislivello; 30min).


Dalla base dello spigolo arrotondato dove inizia Sudpfeiler (nome alla base), spostarsi pochi metri sulla sinistra raggiungendo l’attacco di Le Coeur de la Mer.

Materiale



Periodo consigliato

Maggio-ottobre.


Relazione

L’attacco è in corrispondenza della base di un diedro canale subito a sinistra del grosso spigolo arrotondato (nome alla base).


L1 Salire diritti sfruttando solo in parte il diedro canale e restando sulla sinistra dello stesso fin quasi al suo termine. Spostarsi a sinistra superando un muretto fino alla sosta su piccolo ripiano (sulla destra si trova la sosta di Sudpfeiler, al termine del diedro canale, su comodo ripiano; tiro breve; 6b).


L2 Salire diritti superando un primo muretto raggiungendo una parte strapiombante a cubetti. Proseguire stando a destra della zona a cubetti intersecando Sudpfeiler quindi proseguire a sinistra ignorando lo spit ad anello sulla destra di Sudpfeiler. Uscire dal tratto strapiombante e facilmente raggiungere la sosta su cengia (tiro breve; 6b).


L3 Salire diritti superando un primo saltino. Proseguire quindi in leggera diagonale verso sinistra in direzione dello strapiombino successivo sotto il quale si sosta (6a+).


L4 Superare lo strapiombino sopra la sosta quindi spostarsi leggermente verso sinistra ignorando il tetto fessurato sulla destra. Proseguire diritti fino ad un tratto più verticale che si supera con passo delicato (passo chiave). Spostarsi in leggera diagonale verso destra e quindi proseguire diritti lungo il muro verticale successivo fino alla sosta dove la parete si fa più appoggiata (6c).


L5 Salire facilmente diritti fino alla base di uno strapiombino. Superare direttamente lo strapiombino (spit ad anello e vecchio chiodo alla base) e quindi proseguire facilmente in diagonale verso destra uscendo dalla parete fino alla sosta conclusiva (5c+).


La discesa avviene con tre doppie lungo Sudpfeiler a sinistra di Le Coeur de la Mer (viso a valle).


Note

Interessante itinerario ben protetto ma con protezioni non proprio vicinissime; molto belle L3 e L4.